3D Art

Daz Victoria 4: occhi e Iray

Nel prossimo set di render su cui sto lavorando (l’immagine in evidenza ti offre uno sneak peek sul personaggio) in questi giorni ho deciso di utilizzare uno dei celebri modelli di Daz3D: Victoria 4.

Sebbene sia un modello di moltissimi anni fa, è stato ampiamente utilizzato anche dopo l’avvento della generazione “Genesis”, sia dagli utenti, che dai content creators (in special modo da chi utilizzava Poser e non aveva un supporto nativo ai nuovi modelli).

Victoria 4 ha infatti avuto grandissimo supporto sia su Daz3D che su altri marketplace, quali Renderosity e Renderotica, con prodotti spesso di qualità notevole.

Tuttavia Victoria 4 appartiene al “passato”, e mal si presta al rendering tramite Iray. Certo, avrei potuto utilizzare 3Delight, ma i risultati non sono minimamente paragonabili al motore basato sulla tecnologia CUDA di nVidia.

Nel caso del mio modello, o meglio, della skin prescelta, gli occhi risultavano grigi, come se un velo fosse sceso ad opacizzare tutto quanto.

Per risolvere il problema, ho utilizzato alcuni shader per Iray:

  1. Lacrimal, sclera e tear -> ho utilizzato la shader “Wather – Thin” presente in “Shader Presets / Iray / Daz Uber”
  2. Una volta applicato (CTRL + click, con selezione solo dello shader, ed “ignora” sulle texture), ho portato a zero la voce dello shader “Cutout Opacity”
  3. Per la pelle ho utilizzato uno shader chiamato “Javier Micheal” (non ricordo da dove l’ho scaricato…), alla subfolder “Skin” e ho applicato “Lips”, “Skin”, ho rimosso i riflessi e ho aggiunto il SSS al livello 3.

Il risultato è meglio dell’originale.

Certo, siamo lontani dagli effetti che si possono ottenere con Genesis8, ma credo sia un peccato escludere a priori prodotto un po’ datati, ma che comunque hanno ancora molto da offrire.

Lascia una risposta

11 + diciotto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.